canzoni che parlano di droga e alcol trap

Continuano i laboratori formativi organizzati dalla nostra Associazione in e “Bambinibambù” calendarizzati ogni mese dal mese di novembre dell’anno scorso .. Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Noi dello Psicologo del Rock sappiamo che la droga fa male; al contempo dobbiamo trattare questo tema come un ambito in cui l’essere umano adulto ha libertà di scelta; libera scelta che deve essere supportata da informazioni adeguate e colloqui con persone preparate sul tema e che non affrontino l’argomento  in maniera semplicista. L’autore però ha sempre smentito affermando che la canzone è stata ispirata da un sogno nel quale il chitarrista è in fondo al mare. Quel gialloarancione tipico del sole che sorge. Ti rendono pazzo, ti fanno nascondere”. L’effetto di una sola dose può comportare, inoltre sensazioni traumatiche e dolorose per la psiche e l’integrità dell’Io. Il cantautore romano descrive una ragazza tossicodipendente. E le madri il sabato escono a fare serata e li lasciano a casa da soli», sottolinea Fuzzy, «Mamme che preferiscono sapere che il figlio si droga e tollerarlo piuttosto di non sapere che fa. E i due riff a vicenda, all’infinito. Va in cerca di rifugio nel piccolo aiuto della mamma e l’aiuta nel suo cammino attraverso la sua impegnativa giornata. Ama il primo Nanni Moretti, il primo De Gregori, i primi R.E.M., i primi Belle and Sebastian, i primi Baustelle e il primo Nick Hornby. Anche da noi, nel 2016, la situazione non è certo migliore, visto il grosso utilizzo degli psicofarmaci nella categoria degli “adulti”. Ecco chi sono i peggiori quattro trapper italiani. Ma la lista degli artisti italiani che cantano di marijuana, cocaina ed eroina è lunga Lo ha detto durante una intervista a Circo Massimo, su Radio Capital, e l’agenzia Dire ha riportato le dichiarazioni. E’ quindi possibile confondere la realtà dall’immaginazione. I più grandi cantori – non solo con le loro canzoni, ma forse anche con la loro stessa vita – dell’artista maledetto che si nutre di sesso, droga e rock’n’roll sono probabilmente i Rolling Stones, all’interno della cui discografia troviamo vari pezzi dedicati all’argomento. La versione viene resa famosa da Eric Clapton nel 1977, sembra pubblicizzare l’uso della suddetta sostanza, ma l’artista ha sostenuto che è preferibile una canzone che sia contro la droga in maniera allusiva, piuttosto che diretta e dal messaggio paternalistico. Che però si riferisce alla marijuana. 1 canzoni che parlano di Alcol. Jim Morrison scrisse questa canzone (come molte altre) sotto effetto di LSD,  una fra le più potenti sostanze psichedeliche conosciute. Il rapporto tra droga e musica si riflette anche nei testi e nel modo in cui questi testi sono stati composti dai musicisti, alcuni dei quali sono stati indubbiamente influenzati dalle copiose quantità di eroina e cocaina che hanno consumato, come talvolta rivelano le loro canzoni”. il titolo è d.r.o.g.a l'artista è dante. Questa sostanza ha effetti euforizzanti estremamente potenti e i consumatori possono sviluppare dipendenza dopo avere usato la sostanza per periodi di tempo molto brevi. e servi la mia birra dietro al bar Qui troverete molti brani italiani – sia del passato che dei giorni nostri – ma anche qualche altra chicca proveniente dalla Gran Bretagna o dagli Stati Uniti. Diciamo subito che Fabrizio era ubriaco la notte che ha composto questa canzone: le frasi sembrano contorte ed oscure ma, una volta conosciuto l’antefattoche ha portato alla sua composizione, almeno una parte di e… Il rap, con la trap, s’impone di essere cool e concentrato più sull’immagine e sulla fama“. Nella traccia viene citato il THC, ma cos’è? Questa sostanza negli anni ’60 fu uno dei mezzi principali usata dagli “adepti” della “self destruction theory”. ... possibilmente dopo aver consumato alcool e droghe… Ma quella canzone è una metafora. Lucy nel cielo coi diamanti”. Questo farmaco mortale che va nelle vene… dice: posso fare ad un buon uomo abbandona la moglie.”. Elementi comuni nella tossicodipendenza sono l’astinenza, provocata dalla sospensione improvvisa della sostanza, e la tolleranza, in cui l’organismo richiede una … Come abbiamo raccontato in occasione della sua dipartita, Lou Reed amava raccontare il lato sporco dell’esistenza, senza esprimere giudizi di valore ma semplicemente mostrando da un punto di vista oggettivo le situazioni che la gente comune preferiva non vedere, davanti alle quali distoglieva lo sguardo. Egli è in ambulanza ma dopo essersi ripreso subito pensa alla prossima dose. La canzone parla del doppio atteggiamento della middle class americana rispetto alle droghe: illegali sulla strada, ma accettabilissime quando a drogarsi è un personaggio dei libri, o un familiare. Rolling Stones – Mother’s Little Helper, I divi dell’eccesso contro l’abuso di psicofarmaci, 4. quando infilo un ago nella mia vena”. Per approfondire il tema degli psicofarmaci nelle canzoni leggi anche questo articolo: https://www.lopsicologodelrock.it/16-canzoni-sugli-psicofarmaci-dai-nirvana-a-battiato/, “Io che non vedo più che folletti di vetro, che mi spiano davanti che mi ridono dietro  © COPYRIGHT 2013/2020 CINQUE COSE BELLE. Note legali, termini di utilizzo, fotografie, questo fenomeno lo analizzarono soprattutto a posteriori, 1. Elementi comuni nella tossicodipendenza sono l’astinenza, provocata dalla sospensione improvvisa della sostanza, e la tolleranza, in cui l’organismo richiede una dose sempre maggiore di quella data droga per raggiungere l’effetto tanto desiderato. poi un ondata dolce di calore quasi come nell’amore.”. “Sono qui sdraiato nel mio letto d’ospedale Rispetto all’hip hop, però, non ha la carica di rottura che aveva, e spesso ancora ha, quella musica. Bollicine, del 1983, è uno dei dischi più importanti di Vasco Rossi e sicuramente della storia del rock italiano. La morte, in quanto parte della vita di tutti noi, è un tema presente nelle canzoni di tutti i tempi. Alta autostima: caratteristica da rockstar arrogante? Articolo di Laura Medici con supervisione di Romeo Lippi, Psicologo, Psicoterapeuta, Cantautore. Scritta nel 1964 da un giovanissimo Reed, la canzone descriveva il rapporto di un tossico con l’eroina dal punto di vista del tossico stesso, con un’onesta che non mancò di suscitare grandi polemiche perché ad alcuni sembrò quasi un elogio della tossicodipendenza. ..con tutte quelle tutte quelle bollicine… 0 0. Quando il giorno è finito e vuoi correre, cocaina. I ragazzi oggi sono diversi, sento dire da ogni donna. Titolo Artista Significati Visite; Slide away: Miley Cyrus: 0: 400: Il forum, partecipa, conosci e migliora questa piattaforma. Il pezzo uscì nel 1994 e si riferiva, in maniera per la verità piuttosto esplicita, alla marijuana, con accenni anche alla lotta per la legalizzazione di Marco Pannella. L‘eroina è un derivato della morfina, componente dell’oppio. “Era una dose tagliata male mi sconvolgeva l’umidità, “Che viaggio strano quando tornerò poi lo rifarò poi lo rifarò. “Un’altra volta bionda la serata sta finendo  Il brano fu il primo che Clapton prese da J.J. Cale, che fino ad allora era un musicista blues ben poco noto al grande pubblico nonostante avesse inciso svariati dischi (e uno di questi, Troubadour, del 1976, conteneva infatti la prima versione originale di Cocaine). Spostiamo avanti di solo qualche mese e arriviamo al febbraio 1967. Perché un ago nella mia vena fa centro nella mia testa, e allora sono meglio spento che morto. Playlist, top 15. “Psicotico, groupie, cocaina, pazzo, Il THC, noto anche come tetraidrocannabinolo, è solo uno dei tanti composti chimici secreti dalle ghiandole di una pianta di marijuana. Può essere separato dalla marijuana o sintetizzato per fabbricare farmaci autorizzati dalla FDA. Beve molto? Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia, è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni, esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare i singoli versi delle canzoni. “Cerchi la ragazza con il sole nei suoi occhi,  Più tarda, e forse anche per questo legata a stupefacenti di tipo diverso, è Cocaine, una delle canzoni più celebri del repertorio di Eric Clapton, che fu incisa dal chitarrista inglese nel 1977, all’interno dell’album Slowhand. “Il primo buco l’ho fatto una sera a casa di un amico così per provare Le sostanze stupefacenti comunemente dette droghe sono sostanze farmacologicamente attive, in cui è presente un agente chimico che produce effetti sul nostro organismo, alterando e modificando le nostre normali funzioni biologiche, psicologiche e mentali. la mista e’ ben farcita io la faccio su E però significa anche “lapidati”, e probabilmente Dylan giocò molto su quest’ambiguità. Il delirio da abuso di sostanze stupefacenti ed il pentimento sono il tema centrale de “La canzone del riformatorio”. «Il mio stesso nome, Vinicio, mi fa amico del vino. Questo brano, ironica narrazione di una storia “d’amore” del rapper con la marijuana, è basata sul campione di Ahi Maria di Rino Gaetano. tanto quanto basta Negroni whisky Coca un Camparino con la soda”. Formatisi poco tempo prima a San Francisco e con un album all’attivo, Jefferson Airplane Takes Off, del 1966, la band riuscì nello spazio di pochi mesi a ridefinire se stessa e l’intero panorama del rock psichedelico dando alle stampe il disco Surrealistic Pillow, manifesto musicato dello stile di vita dei figli dei fiori. Qui con il termine droga si fa riferimento a sostanze psicoattive come i barbiturici e altri psicofarmaci. Concludiamo il trio di canzoni del 1967 con Lucy in the Sky with Diamonds, celebre brano dei Beatles tratto da Sgt Pepper’s Lonely Hearts Club Band. Uscita nel 1975, trascinò il disco omonimo fino alla prima posizione della hit parade, nonostante parlasse di un tema all’epoca scabroso. ... i club dogo parlano spesso e volentieri di droga, come ad' esempio nelle canzoni ''droga rap'' e ''puro bogotà'' pure gel parla di droga… Sono comuni complicanze mentali o fisiche da uso cronico, come l’ ideazione paranoide. Vai a chiederlo ad Alice quando è alta 3 metri. Cocaine è un brano musicale scritto, registrato e pubblicato da J.J. Cale nel 1976. Comfortably Numb è una delle canzoni più celebri dei Pink Floyd, contenuta nell’album del 1979 The Wall. Segnala altre cinque grandi canzoni sulla droga nei commenti. È un accesso a noi stessi e, come il sesso, ai lati più profondi della nostra natura. Il brano invece nacque per ‘Desperado’ (1973), il secondo album degli Eagles, e fu la prima canzone scritta insieme da Glenn Frey e Don Henley. “Stava con un amico che mi ha chiesto me la tieni? D’altro canto, come ebbe dire anni dopo Brian Eno: «Soltanto cento persone acquistarono il primo disco dei Velvet Underground, ma ciascuno di quei cento oggi o è un critico musicale o è un musicista rock». Responsabile e fondatore del progetto "Lo Psicologo del Rock". 2 risposte Cosa ne dite di parlare anche delle note ai singoli versetti delle canzoni che … Tra la metà degli anni ’60 e i primi anni ’70 questo atteggiamento toccò probabilmente il suo apice: i vari tipi di droga erano ormai ampiamente disponibili sul mercato e, nel contempo, la pericolosità delle stesse non era pienamente percepita come un problema, visto che ancora non c’era stata quella moria di giovani divi dello spettacolo che avrebbe, all’improvviso, allarmato l’opinione pubblica. Brown fu colpito dai versi liberi di Rosen e pensò di musicare il poemetto alla sua maniera. Ermanno “scrip” Ferretti ha 41 anni, vive tra Roma e Vienna (nel senso che abita più o meno a metà strada tra le due) e di mestiere fa l’insegnante. ATTENZIONE: l’articolo non vuole essere un inno, un’incitazione alla droga ma una descrizione di come vari autori hanno trattato questo tema. “Con la mia ballotta fumo porre in quantità  Per i rocker americani, alla fine degli anni ’60 e all’inizio degli anni ’70 l’eroina e la droga erano compagni di vita, o perché si drogavano loro stessi, o perché cadevano in quel vortice i loro compagni d’avventura. Il testo del rocker italiano è ironico, allusivo e pieno di doppi sensi. Il genere Trap, nato negli Stati Uniti e sviluppatosi negli anni 2000, è una derivazione della musica rap e della cultura hip-hop. Tutti morimmo a stento è uno degli album più apprezzati e famosi di Fabrizio De André, uscito nel 1968. 11. Proprio durante il tour per quell’album, a New York, John Lennon salì sul palco del compatriota per cantare con lui tre canzoni – oltre a Lucy in the Sky with Diamonds, anche I Saw Her Standing There e Whatever Gets You Thru the Night: quella fu l’ultima esibizione dal vivo di Lennon, prima della sua morte. La canzone è sempre stata descritta come una metafora neppure troppo velata degli effetti dell’LSD, il cui acronimo si ritroverebbe anche nelle iniziali delle parole del titolo, ma a detta di John Lennon, che del brano era l’autore, l’ispirazione era invece da attribuire ad altre fonti. La trap è il genere musicale che in questo 2018 in Italia ha avuto più successo e diviso al tempo stesso pubblico e critica: si amano o si odiano.. Il genere ha raggiunto un livello altissimo di popolarità grazie ai suoi protagonisti che pubblicano sul web le loro creazioni raggiungendo milioni di visualizzazioni e di ascolti. I barbari erano tali perché non ne erano capaci, Ulisse vince su Polifemo perché ne è padrone. Drogati, ma in modo socialmente accettabile. Parla di una sensazione di intorpidimento dovuta a un’iniezione subita da un musicista che si è sentito male. Secondo me, la trap è un po' la degenerazione del rap, sebbene gli argomenti siano quasi sempre gli stessi: droga, alcol, soldi, vita di strada. Qualche anno prima, però, aveva inciso anche il brano Marghera, in cui vagheggiava di campi di marijuana. L’autostima in amore: la rivincita dei buoni, “Sono così”: Francesco De Gregori e l’autostima relazionale, Riscrivere il passato con i Ministri e l’autostima salda. A Frey sdraiato sul divano uscì un riff di chitarra “alla Roy Orbison ma vagamente messicano”che gli suggerì di … Se esposto all’aria, il THC si degrada in un cannabinoide, con effetti caratteristici sulla psiche. Erriquez inneggia spesso nelle sue canzoni la marjuana e l’alcol. E quelle che ti dà la mamma non fanno proprio nulla. Frasi da canzoni rap italiane tristi. Guè Pequeno ha parlato di trap, droga, soldi e della sua esperienza a The Voice of Italy durante una recente intervista rilasciata a Vanity Fair. Save my name, email, and website in this browser for the next time I comment. C’è un rapporto tra musica trap e il consbumo di alcol e droga? senti come suona quando sale…”. Quella canzone uscì all’interno di Sticky Fingers, celebre disco che si apriva con un’altra canzone sulla droga, anch’essa famosissima: Brown Sugar. Fortemente ispirato ad Alice nel paese delle meraviglie e ad Attraverso lo specchio di Lewis Carroll, il brano proponeva – in un crescendo memorabile – un parallelo tra la favola così famosa nella tradizione anglosassone e l’effetto degli allucinogeni, pur senza mai dichiararlo esplicitamente, permettendo così alla canzone di essere passata dalle radio e dalle televisioni. Il pezzo venne scritto da Mick Jagger, Keith Richards e Marianne Faithfull, e fu infatti lei la prima a inciderlo nel 1969. Il senatore forzista chiede di indagare su Sfera Ebbasta per istigazione all'uso di droghe. Eroina, sii la mia morte. L’Italia nel 2011 non era pronta. Sperimentare, anzi, nuovi allucinogeni era la moda del momento: si pensava potessero aprire le porte dell’inconscio, far avere percezioni più approfondite sul mondo, aiutare l’artista a sopportare il peso delle pressioni e dei fan. Basti sapere che una nana bianca è stata ribattezza Lucy dagli astrofisici in onore del brano e che quando, nel 1974, un gruppo di paleontologi scoprì in Etiopia i resti di una femmina di Australopithecus afarensis, decise di chiamarla proprio Lucy perché la radio in quel momento stava trasmettendo la canzone dei Beatles. Lui lo ha sempre negato, mentre i critici l’hanno sempre affermato. Questa è la fine, la mia unica amica, la fine.”. “Bianco calore scalda il mio amore ... dove si taglia e si spaccia droga. Il brano divenne tra l’altro un singolo solo tre anni più tardi, nel 1980, grazie anche alla sapiente produzione di Glyn Johns (collaboratore storico degli Who e degli Eagles, oltre che dei Led Zeppelin nella fase iniziale della loro carriera). Ma proverò a raggiungere il regno se ci riesco bianco il mio dio ciò che è mio è tuo”. Venne pubblicata nel loro secondo album, Leave Home, del 1977, con l’idea di renderla un seguito ideale di Now I Wanna Sniff Some Glue, uscita l’anno prima. Ma le cinque più grandi canzoni sulla droga, a nostro modestissimo avviso, uscirono quasi tutte tra il 1966 e il 1967, in un biennio in cui sembrava che, in Gran Bretagna come negli Stati Uniti, non ci fosse spazio per altro. Eroina, è mia moglie e la mia vita. TUTTI I DIRITTI SUI TESTI SONO RISERVATI. C’è stato un tempo in cui l’ispirazione artistica dipendeva in buona parte dalle droghe e non ci si preoccupava nemmeno tanto di nasconderlo. coca cola… per l’uomo che non deve chiedere…..mai!!! Hei chico se anche te sei come me bella li’, noi siamo soci nel THC Non è chiaro praticamente a nessuno se Rainy Day Women #12 & 35 di Bob Dylan sia effettivamente una canzone sulla droga. I’m Waiting for the Man era presente nel celebre The Velvet Underground & Nico del 1967 e parlava infatti di un ragazzo alla disperata ricerca del suo spacciatore. Rimaniamo negli anni ’60 con Purple Haze, brano di Jimi Hendrix celebre per l’inventiva con cui lui stesso vi suonava la chitarra. Perché la vita è anche questo e il rap lo racconta. È la grande domanda che molte famiglie e genitori si pongono, soprattutto dopo la strage della discoteca di Corinaldo, dove sono morte sei persone in attesa di una esibizione del trapper Sfera Ebbasta. coca cosa?”. “Sonniferi, compresse, calmanti colorati, ha provato i barbiturici e le pillole eccitanti, anfetamine chimiche, anestetizzanti e ha buttato una follia in quella farmacia ma la sua strana malattia non è andata via”. Lou Reed amava raccontare il lato sporco dell’esistenza, Storia semiseria e illustrata della filosofia occidentale, 75 frasi sulla vita belle e indimenticabili, 15 libri per ragazzi e ragazze di 15 anni, Ristampato l’Alice nel Paese delle Meraviglie illustrato da Dalí, 150 frasi per fare innamorare e conquistare una ragazza o un ragazzo, Le 100 band rock più famose di tutti i tempi, Le 161 canzoni rock più famose e amate di tutti i tempi, 70 canzoni da karaoke (italiane e straniere) per divertirsi e stupire, Altre cinque cover di canzoni insospettabili, Le canzoni anni ’60 più famose e popolari. Se c’è un brano simbolo della cultura hippie e dell’effetto che gli allucinogeni avevano sui giovani, quello è infatti una canzone che uscì proprio quel mese, White Rabbit dei Jefferson Airplane. Il riferimento alla pillola della mamma che non fa assolutamente nulla arriva da qui – è droga solo ciò che la mamma dice che è droga; una fetta consistente della middle class americana negli anni ’60 era certamente sovradosata in barbiturici, come voleva una certa moda clinica dell’epoca. Si intitolano canzoni con nomi di personaggi noti. Non è un caso: infatti secondo lo psicologo Farber il tema della trasgressione (che contiene sesso, droga e soldi) è uno dei 5 principali argomenti del rock. Pusherman “parla con la bocca” dello spacciatore di cocaina. “Questa è la fine, una bella amica. Discussioni Magari. Ha una moglie e quattro figli. Questo pezzo fu scritto da Young proprio ispirato dalla tossicodipendenza di un suo musicista, Danny Whitten. Come potrò dire a mia madre che ho paura? I barbiturici derivano dall’acido barbiturico e  sono farmaci che agiscono sul sistema nervoso centrale e determinano effetti come la sedazione o l’anestesia. Di seguito troverete un breve elenco delle sostanze psicoattive più comuni: Molte sono state le vittime illustri di queste sostanze tra cui Jim Morrison, Janis Joplin, Jimi Hendrix, Amy Winehouse e molti altri ne hanno fatto uso: Rolling Stones, The Beatles, Velvet Underground, Oasis anche artisti italiani come Vasco Rossi e gli Afterhours. Una pillola ti rende grande – recita in apertura – e una pillola ti rende piccolo. Il ministro Bussetti consiglia ai giovani di stare lontani dai brani rap e trap. Il loro primo album – The Velvet Underground & Nico – uscì proprio nell’anno decisivo del 1967, lasciando il segno solo a distanza di qualche tempo a causa anche dell’assoluta novità sia dei testi che delle musiche. Una vicenda travolta dal dolore e dalle polemiche anche … Continue reading Alcol, droga e trap: se ne parla con i ragazzi Cinque cose belle è una guida alla bellezza: ogni giorno racconta, tramite cinquine, le cose belle che esistono nel mondo dell'arte, della narrativa, dei videogiochi, della tecnologia, dello sport, della cucina e dei viaggi. Vi si parla, col consueto stile, di droghe leggere e degli effetti allucinogeni che possono avere. dimmi, Sorella Morfina, quand’è che torni?”. Se no ascolta Truce Klan. Inoltre possono agire come ansiolitico, ipnotico o anticonvulsivante. E soprattutto chi e perché mi ha messo al mondo, dove vivo la mia morte con un anticipo tremendo?”. A scriverla e cantarla è Finardi, eroinomane per un periodo negli anni ’70. Visualizza tutti gli articoli di Romeo Lippi, Questo sito raccoglie dati statistici anonimi, mediante cookie, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati maggiori informazioni Accetto. “Una pillola ti rende grande e una pillola ti rende piccolo, Ecco cos’è la sindrome G.A.S. L’obiettivo di noi psicologi è quello di far capire e poi far sperimentare delle esperienze di vita in cui la persona possa comprendere che può affrontare le sue difficoltà senza l’uso di sostanze, attraverso tecniche più salutari e attraverso le proprie risorse interne. è un canzone di un ragazzo che si droga ed è morto ascoltala. La sottile linea bianca sembra alludere ad una delle droghe (Eroina) che si narra il gruppo abbia usato per parecchio tempo. Che fanno rap Truce. Perché mi fa sentire come se fossi un uomo Sovvertiamo questo falso mito dimostrando che anche le canzoni trap e i suoi autori sono capaci di parlare della vita e dell’amore con onestà e sincerità. Ma poi, a fine articolo, vi parleremo anche di altre 20 canzoni, molte delle quali in italiano. Shopping compulsivo di strumenti: una patologia? Se eravate adolescenti o comunque giovani a fine anni ’90, di sicuro ricorderete Acida, il pezzo dei Prozac+ che occupò la programmazione radiofonica per qualche mese. Perché Beethove n cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell' Aids , l'epidemia che segnò un'epoca. «Ho rischiato la zattera malconcia, ma oggi sì». (nota anche come Maria Maria), che divenne un vero e proprio cult per il gruppo. Fai log in per entrare nel tuo account. “Essere schiavi di una sostanza non fa di voi dei fighi, ma degli sfigati”. Si svolgono in modo strano, ma non so perché La droga e l'alcol in dei testi o canzoni a volte possono pure rappresentare una ribellione , un tabù che si cerca di superare più che altro a livello intellettuale, altre volte sono storie che cercano di attirare un target di pubblico, intendo non significa che se uno sente Achille Lauro si droga.

Tg1 Ore 20 Stasera, Concerto Di Zucchero In Streaming, Ultimo Trofeo Roma, Daikin Atxc35a + Arxc35a Scheda Tecnica, Costo Amaro Del Capo Conad, Comune Di Piacenza Via Beverora, Poesie Sul Vino Divertenti, Stefano Feltri Compagna,

error: This content is protected