un uomo tranquillo recensione

La regia è del norvegese Hans Petter Moland che pur non essendo giovane (è del 1955) ha un ridotto curriculum di regia cinematografica, il film odierno è un remake dello stesso regista del 2014 "In ordine di sparizione" che ebbe successo in Norvegia . Ma è anche da altri particolari che si giudicano un regista e uno sceneggiatore. Fermandosi al titolo, alla locandina e alla trama, Un uomo tranquillo, in uscita il 21 febbraio, potrebbe sembrare l'ennesimo film di quello che è ormai diventato un sottogenere del cinema d'azione e del revenge movie, quello in cui Liam Neeson è un padre che si vendica per ciò che è stato fatto a uno dei suoi figli. Non è la solita avventura del Liam superduro, ma è un po' irrisolto. Un uomo tranquillo è una sbornia da punch: alcolico, stordente e gustoso. Violenza tra i ghiacci del Colorado. Per favore, non fermatevi all'apparenza. Consigli per la visione +13. Recensione “Un uomo tranquillo” di Liz Fenton e Lisa Steinke. Ma qui è qualcosa di ancora diverso. Poi però suo figlio viene ucciso dal boss della droga locale e Nels decide di farla pagare cara a quei stramaledetti sicari, inanellando una serie infinita di omicidi senza che nessuno possa sospettare di lui, un tipo così a posto, che «salutava sempre». Abbiamo sempre definito il cinema scandinavo come qualcosa di allucinato e straniante, come una sbornia in pieno giorno. Recensione di La vendetta di un uomo tranquillo (titolo originale: Tarde para la ira), film spagnolo del 2016 diretto da Raùl Arévalo L'espediente è usato prima in un modo che ci sembra solenne, tragico, poi, man mano, diventa il leitmotif del film, con esiti spesso divertenti. 28%. E lo humour che si mescola al drammatico non è dichiarato dall'inizio, ma è un elemento che entra in scena man mano che il film procede. Titolo: Un uomo tranquillo di Barbara Recupito Ottobre 10, 2019 Ottobre 9, 2019 Lascia un commento su Recensione:”Un uomo tranquillo” di Liz Fenton e Lisa Steinke, Newton Compton Editori. Gli indiani della banda di Toro Bianco sono dipinti in modo parodistico e con luoghi comuni, anche il momento gay è ridicolo e si tramuta in una presa in giro, insomma la politically correct è stata violata. La storia parte da una tragedia, la morte dell’unico amatissimo figlio di un tranquillo autista di spazzaneve, e si trasforma lentamente e progressivamente in una spiazzante black comedy, ricca di situazioni grottesche e di freddure fulminanti. Con Liam Neeson, Tom Bateman, Tom Jackson, Emmy Rossum, Laura Dern, John Doman. Un Uomo Tranquillo: la recensione del nuovo film con Liam Neeson Arriva nelle sale cinematografiche italiane il nuovo film di Hans Petter Molland, Un Uomo Tranquillo… La regia è del norvegese Hans Petter Moland che pur non essendo giovane (è del 1955) ha un ridotto curriculum di regia cinematografica, il film odierno è un remake dello stesso regista del 2014 "In ordine di sparizione" che ebbe successo in Norvegia . 07 febbraio 2019. La vendetta di un uomo tranquillo recensione Tarde para la ira Raul Arevalo quattro premi Goya Azione Salvo la scena in cui il capo indiano ospitato in un lussuoso hotel passeggiando tra le "boutique", guarda incuriosito i prodotti artigianali ma leggendo l'etichetta vede la scritta "Made in China"! Con curiosità e impegno inesauribili, ci dedichiamo da anni all'esplorazione del mondo del cinema e delle serie TV: spazio all'informazione, alle recensioni, all'approfondimento e all'analisi, ma anche e soprattutto al divertimento e alla passione. Leggi anche: Liam Neeson star di Made In Italy insieme al figlio Michael Richardson. © 2021 NetAddiction Srl P.iva: 01206540559 – Sede Legale: Via A.M. Angelini, 12 - 05100 Terni Capitale sociale: Euro 119.000 – Iscrizione al Registro delle Imprese di Terni n.01206540559. Film El  Gato È come se si volesse far pensare allo spettatore di trovarsi in un film classico per poi spiazzarlo e portarlo in qualcosa di nuovo, se si volessero enunciare, e seguire, le regole del genere per poi sconfessarlo. Per questo motivo, quando ci siamo accostati a Un uomo tranquillo, ci siamo quasi rilassati: sarà l’ennesima variazione di Io vi troverò, abbiamo pensato, la solita vicenda ‘Liam contro tutti in cerca di vendetta’.Siamo stati invece puniti per la nostra mancanza di fiducia e … Sarà in sala dal prossimo 21 febbraio "Un uomo tranquillo", il nuovo film del regista norvegese Hans Petter Moland con protagonista Liam Neeson. E invece non è affatto così. Michael Shamberg, il produttore di Un uomo tranquillo, aveva già prodotto Pulp Fiction, Out Of Sight e Get Shorty, storie noir, romanzi criminali con una dose di ironia, e ha visto giusto nel portare al cinema questa storia. Accanto a lui spiccano altri personaggi: Tom Bateman, villain elegante e bello quanto spietato, e le figure femminili - Laura Dern, Emmy Rossum e Julia Jones - che non si piegano mai alle logiche degli uomini e a loro mondo. Durata 118 min. Jacqueline “Jacks” Morales è un’insegnante con una vita ordinaria. Ma siamo in tutt'altri territori, e non stiamo certo parlando degli splendidi e ostili paesaggi innevati che riempiono ogni scena. La recensione di Un uomo tranquillo: Liam Neeson è ancora un padre in cerca di vendetta, ma il remake di In ordine di sparizione ha uno humour freddo e tagliente. Liam Neeson si trova perfettamente a suo agio nel personaggio del padre disperato, che decide di vendicare la morte del figlio ucciso da narcotrafficanti, e si trasforma in un giustiziere risoluto e spietato, senza freni né remore di alcun tipo. In evidenza: La tigre bianca, la recensione. Recensione film: Un uomo tranquillo. Leggi anche: Liam Neeson shock: Volevo uccidere un bastardo nero, indignazione sui social. Quando suo figlio viene trovato morto, ucciso da un boss della droga, Coxman decide di farsi giustizia da solo. Leggi anche: L'universo di Quentin Tarantino: guida ai collegamenti tra i suoi film. Nels Coxman (Liam Neeson) è un uomo semplice, fiero di essere un diligente cittadino della sua città nel Colorado, dove ha vinto il premio dell’anno per l’impegno nel suo lavoro di spazzaneve. Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto! La vendetta di un uomo tranquillo. Un uomo tranquillo (2018), scheda completa del film di Hans Petter Moland con Liam Neeson, Laura Dern, Emmy Rossum: trama, cast, trailer, gallerie, boxoffice, premi, curiosità e news. Un uomo tranquillo è un prodotto originale che sfrutta le atmosfere tipiche del thriller per saturare la vicenda di una comicità surreale e sfrontata. Cinema. Il film è contraddistinto, invece che da una classica suddivisione in capitoli, da una serie di scritte, su schermo a nero, in cui una croce latina o una stella di David, o altri simboli, accompagnano un nome e ci confermano la morte delle persone, come una sorta di necrologio. La storia è in realtà abbastanza semplice: Neeson è Liam Coxman, un cittadino modello che lavora per ripulire le strade dalla copiosa neve che le ricopre, guidando uno spazzaneve, a Kehoe, località sciistica nel Colorado. [+], Difficile riuscire a immaginare un film in cui commedia e dramma siano così ben armonizzati come in questa pellicola. La trama [elementi di spoiler]: Nelson Coxman (Liam Neeson) è l'autista dello spazzaneve di un centro turistico sciistico in Colorado vicino a Denver, ha un figlio che viene, per causa di un collega che lavora con lui e spaccia cocaina, coinvolto da una vendetta dei trafficanti che lo uccidono con una overdose di eroina. Un Uomo Tranquillo (qui il trailer italiano ufficiale) è un pasticcio pulp: non un capolavoro, ma un film godibile, che intrattiene strizzando l’occhio allo spettatore, giocando con lui nel buio della sala e muovendo i personaggi come pupazzi in un teatro delle marionette, figure alla mercé di un Destino che risponde al cognome di Moland, Demiurgo creativo capace di flirtare tanto con la macchina da presa … Un film americano girato da un norvegese che ama un certo cinema americano, ma fatto da un europeo: capite che la cosa è interessante? Nei suoi gesti, nei suoi sforzi, si sente tutta la fatica di uccidere: qui l'atto di togliere la vita non è facile come in certi film fumetto o videogame. Tuttavia la trama non deve trarre in inganno: non siamo di fronte all’ennesimo film di vendetta a cui Neeson ci ha abituato, ma a qualcosa di veramente nuovo ed originale, in cui scene di una violenza quasi insopportabile si alternano a momenti di comicità spontanea che disorientano lo spettatore, senza però mai togliere tensione o ritmo alla storia. Liam Neeson: Dopo le dichiarazioni "shock" annullato il red carpet di Un uomo tranquillo a New York, Liam Neeson shock: Volevo uccidere un bastardo nero, indignazione sui social, Liam Neeson star di Made In Italy insieme al figlio Michael Richardson, L'universo di Quentin Tarantino: guida ai collegamenti tra i suoi film, Un uomo tranquillo, Peppermint, Squirm, Crucifixion, Let her out, Josie e i voti DVD-Blu-ray del mese. Il film è un pò strano, nel senso che comincia con un evento drammatico e continua con eventi drammatici, peraltro svolti in un'atmosfera di sarcasmo, di ironia con toni insomma beffardi, diventando quindi un misto di contrasti non amalgamati, per intenderci non assomiglia se non da lontano a La stangata. [+], "COld Pursuit, 2019, peraltro remake di un film dello stesso regista("Kraftidioten", il Norvegese Hans-Petter Moland)di appena un lustro prima, induce prima di tutto a una considerazione banale ma dimostrabile: oggi i remakes si fanno ben poco dopo la realizzazione del primo film, dell'"archetipo", dell'originale. Ma ha anche trovato qualcosa di completamente diverso da quei film. C'è da dire che la tessiruta ìfilmico.drammaturgica è ottima, l'ambientazione tipicamente nordica, con tanto di Rocky Mountains , con una "ridente"località sciiistico-.tursitica piena , peraltro, di droga-anche qui la venatura tipicamente"nordica"(i famosi thriller)che coglie sempre il"serpente nella mela"... Qui il responsabile di tutti gli omicidi è un uomo"tranquillo"cui è stato ucciso, con un'overdose, il figlio che non era un"tossico"e lui, sulle orme dei più grandi vendicatori della storia, si rifà su tutti quelli che è possibile colpire, dove le didascalie illustrano(con un certo humor nero)le vittime(tutti criminali)con le denominazioni che fnano parte della loro qualifica come pseudonimi, pseudonimi tutti decisamente ed efficacemente coloriti, descritti molto bene in dei"couplets"filmici di rara efficacia, Che poi si preferisca, piuttosto, il grande Charles Bronson diretto da Michael Winner come"giustiziere della notte"è una scelta libera e(da parte di chi scrive)condivisbile, ma Liam Neeson p unm ottimo protagonista,anche se l'espressione finale di Tom Jackson, "Toro Bianco", superspacciatore di droga nativo americano nelle sequenze finali, quando si accorge di essere stato accomunato dalla sorte a Neeson, vale tutto il fim da sola... Bene anche Laura Dern e altri/e. Recensione Un uomo tranquillo è un film drammatico del 2019 con protagonista l'inarrestabile attore Liam Neeson. La recensione di Un uomo tranquillo, il remake del film In ordine di sparizione, diretto da Hans Petter Moland con Liam Neeson. Mentre tutto intorno a lui si muove tra beffa e violenza, Neeson rimane fermo, rude, dolente. Da Green Book a Christian Bale e Cate Blanchett: ecco il listino 2019 di Eagle! Moland ha interpretato il suo film, che nella nuova versione è scritto da Frank Baldwin, come se stesse riportando in scena una piece teatrale norvegese in una cornice come quella di Broadway: con nuovi attori e un nuovo scenario, e con lo stesso spirito. Federico Pedroni. Qualcosa va storto e l’uomo è costretto a fuggire. Leggi anche: Liam Neeson: Dopo le dichiarazioni "shock" annullato il red carpet di Un uomo tranquillo a New York. Ne risulta un film godibilissimo, ben sostenuto da un gruppo di attori che sanno stare al gioco, da una sceneggiatura perfettamente calibrata e da una regia agile e spedita che valorizza il tutto. Parte 1, Box Office Italia: 10 giorni senza mamma ancora in testa, Film in uscita al cinema questa settimana: da The Lego Movie 2 a Copia Originale, Un Uomo Tranquillo, clip esclusiva del revenge thriller con Liam Neeson. Doctor speaks on Biden’s vow to release nearly all vaccine doses when sworn in Originali e piacevolissimi anche i titoli di coda, da vedere fino alla fine. E di iniziare un'escalation di violenza che coinvolgerà molte persone. Certo, Un uomo tranquillo rappresenta il disimpegno da ogni altra occupazione che non sia la propria vita, il desiderio di pace disturbato dalle usanze dei luoghi, il ritorno alla serenità dell’infanzia per l’ex pugile Sean che per un tragico destino era stato la causa della morte sul ring di un suo avversario. Che, nel protagonista, resta sempre presente: Liam Neeson, il volto sempre più spigoloso, scolpito nella pietra, ha probabilmente trovato il dolore del suo personaggio nelle recenti tragedie, come la morte della moglie, dopo un incidente sugli sci, e la scomparsa del nipote in seguito a una caduta. Un uomo tranquillo (Cold Pursuit) - Un film di Hans Petter Moland. Drammatico , Ad esempio, da quel cigolio della lettiga nell'obitorio, che crea straniamento prima di un momento straziante, quello del riconoscimento del corpo esanime di un figlio. Un Uomo Tranquillo: qualcuno è ancora così idiota da provocare Liam Neeson [recensione] Di Valeria Ponte La vocazione action di Liam Neeson è al centro di Un Uomo Tranquillo, un revenge movie che esorcizza la violenza con il sarcasmo. 72%. Jacqueline “Jacks” Morales è un’insegnante con una vita ordinaria. Consultare utili recensioni cliente e valutazioni per Un Uomo Tranquillo su amazon.it. Il suo matrimonio non è perfetto, ma ogni relazione ha i suoi alti e bassi, dopotutto. No. Recensioni. Una dark comedy stracolma di freddure, citazioni e puro divertimento sbullonato e irriverente. 2018 C'è da dire che la tessiruta ìfilmico.drammaturgica è ottima, l'ambientazione tipicamente nordica, con tanto di Rocky Mountains , con una "ridente"località sciiistico-.tursitica piena , peraltro, di droga-anche qui la venatura tipicamente"nordica"(i famosi thriller)che coglie sempre il"serpente nella mela". Liam Neeson prende in giro se stesso e diventa il protagonista di Un uomo tranquillo, film tra vendetta e … Perché è uno humour più freddo, più cinico, tagliente, da risata a denti stretti. Recensione:”Un uomo tranquillo” di Liz Fenton e Lisa Steinke, Newton Compton Editori. È un po' quello che aveva fatto Michael Haneke con il suo Funny Games qualche anno fa. , O ancora, da quel rosso sangue che spruzza un altro bianco, quello di un negozio di abiti da sposa. Moland è norvegese, ma ama i film di Billy Wilder, la loro oscurità e il loro umorismo macabro, e l'equilibrio tra le due cose. Un uomo tranquillo è un libro di Liz Fenton , Lisa Steinke pubblicato da Newton Compton Editori nella collana Nuova narrativa Newton: acquista su IBS a 9.60€! Remake di In ordine di sparizione film dello stesso Moland, Un Uomo Tranquillo riprende per un mercato più internazionale le vicende del thriller norvegese che rappresenta in tutte le sue sfaccettature i sentimenti di rivalsa e vendetta.. Un Uomo Tranquillo – Sinossi. Thriller. , Consultare recensioni obiettive e imparziali sui prodotti, fornite dagli utenti. La trama [elementi di spoiler]: Nelson Coxman (Liam Neeson) è l'autista dello spazzaneve di un centro turistico sciistico in Colorado vicino a Denver, ha un figlio che viene, per causa di un collega che lavora con lui e spaccia cocaina, coinvolto da una vendetta dei trafficanti che lo uccidono con una overdose di eroina. Ed è proprio questo spirito di aderenza all'originale che fa di Un uomo tranquillo qualcosa di nuovo, sorprendente, e diverso da quello che avevamo visto finora nei film di questo genere. Il film è un pò strano, nel senso che comincia con un evento drammatico e continua con eventi drammatici, peraltro svolti in un'atmosfera di sarcasmo, di ironia con toni insomma beffardi, diventando quindi un misto di contrasti non amalgamati, per intenderci non assomiglia se … [-], Su questo sito utilizziamo cookie, nostri e di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. È una risata sprezzante, beffarda. [+], Il film è un pò strano, nel senso che comincia con un evento drammatico e continua con eventi drammatici, peraltro svolti in un'atmosfera di sarcasmo, di ironia con toni insomma beffardi, diventando quindi un misto di contrasti non amalgamati, per intenderci non assomiglia se non da lontano a La stangata. La storia parte da una tragedia, la morte dell’unico amatissimo figlio di un tranquillo autista di spazzaneve, e si trasforma lentamente e progressivamente in una spiazzante black comedy, ricca di situazioni grottesche e di freddure fulminanti. aggiornato il 19 Febbraio 2019 alle 18:48 . Liam Neeson è decisamente la persona adatta ad interpretare il ruolo del padre in cerca di vendetta, e questa non è certo la prima pellicola che vede quest'attore nei panni di un giustiere implacabile ed inattaccabile. la trama del film di Moland è caratterizzato da un eccezionale mix tra noir e ironia: qualcosa che avevamo visto in Tarantino e nei Fratelli Coen, e che ha sempre funzionato alla grande. [-], "COld Pursuit, 2019, peraltro remake di un film dello stesso regista("Kraftidioten", il Norvegese Hans-Petter Moland)di appena un lustro prima, induce prima di tutto a una considerazione banale ma dimostrabile: oggi i remakes si fanno ben poco dopo la realizzazione del primo film, dell'"archetipo", dell'originale. 3 di 5. Recensioni . Nell’evidenziare il meccanismo di come da una singola vendetta si generi inesorabilmente una inutile e assurda strage, Un uomo tranquillo si rivela un ottimo remake, riuscito grazie alla scelta del cast e all’ambientazione: se alla Norvegia sostituiamo il Colorado entrano in gioco le minoranze native americane, il quadro d’insieme si arricchisce e si intrecciano problematiche diverse. Se vuoi saperne di più consulta la. Leggete attentamente la recensione di Un uomo tranquillo e vi spiegheremo tutto. La polizia chiude il caso credendolo un drogato, ma il padre che sa che il figlio non si drogava scopre tramite il collega cosa ha causato la morte del figlio e uccide i tre killer che hanno ucciso il ragazzo estorcendo da loro chi sia il mandante: è Trevor Colcate detto il Vichingo (Tom Baterman) un paranoico che sotto la maschera di grande finanziere traffica la droga succedendo al padre. Prodotto in America, Un uomo tranquillo in realtà è un film che arriva da molto lontano, dalla Norvegia, dove è nato In ordine di sparizione, scritto da Kim Fupz Aakeson e diretto dallo stesso Hans Petter Moland che ha curato la regia di questo film, che è il remake americano. O da quel cimitero completamente innevato un paesaggio stato d'animo con la neve battente, in cui poche, minuscole punte nere, le lapidi, sbucano in mezzo al bianco. L'ironia, in un film come Un uomo tranquillo, è fondamentale; serve a stemperare il dolore. 30 marzo 2017 RECENSIONI. Detto così sembra davvero un film già visto. La presentazione e le recensioni di Un uomo tranquillo, opera di Maurice Walsh edita da Tranchida. L'interpetazione di Liam Neeson è intelligente e ottima come al solito, ma quella degli altri salvo la moglie Laura Derm, è un pò macchiettistica ad esempio la recitazione di Tom Baterman costruisce un capo mafioso un pò ridicolo e maldestro. Film inglese, un uomo tranquillo vede come protagonista principale Liam Neeson che interpreta il ruolo di Nels, diligente cittadino del Colorado impegnato nel ruolo di spazzaneve e fresco di premiazione come uomo dell’anno per il suo impegno per la società. Il suo matrimonio non è … Un uomo al volante di un’automobile attende nervoso a un angolo di strada. E il contrasto con la tragedia è ancora più netto perché, se in un film di Tarantino abbiamo personaggi più che persone, e le storie sembrano vivere in un mondo a sé - come quello di un romanzo pulp, o un fumetto, o un film di genere - qui storie e personaggi ci sembrano più reali, e calate nel nostro mondo. Nelson decide di uccidere il boss tramite un killer professionista assai improbabile, ma la situazione precipa, viene coinvolta anche un altra banda di trafficanti costituita da indiani Sioux della riserva capeggiata da Toro Bianco (Tom Jackson), e i morti si contano a dozzine, il finale vedrà la morte dei cattivi e il figlio di Nelson sarà vendicato. La recensione di Un uomo tranquillo: Liam Neeson è ancora un padre in cerca di vendetta, ma il remake di In ordine di sparizione ha uno humour freddo e tagliente. Thriller, Gran Bretagna, 2019. Una vera ode alla vecchia commedia noir, dove le numerosissime uccisioni si alternano a momenti di pura e sana ironia. di Domenico Misciagna. Il dolore per la morte di un figlio è reale e sconvolgente. È l’autista di una banda alle prese con una rapina in una banca lì dietro. Un uomo tranquillo: recensione del film con Liam Neeson. Come si è detto il film è un misto, la vicenda drammatica è oltretutto intercalata da siparietti in cui viene scritto la morte dell'uomo appena ucciso ovvero collettivi con più morti, ciascun nome è sormontato da un croce (un ebreo dalla stella di David), solo per il Vichingo il nome è sormontato dalla croce spezzata simbolo satanico non so se per derisione dell'ucciso, ma che non ho trovato di buon gusto. Liam Neeson si trova perfettamente a suo agio nel personaggio del padre disperato, che decide di vendicare la morte del figlio ucciso da narcotrafficanti, e si trasforma in un giustiziere risoluto e spietato, senza freni né remore di alcun tipo. La fidanzata di nonna, la recensione: su Netflix, una storia d'amore LGBT over 70, La Tigre Bianca, la recensione: quando The Millionaire non è più una favola, DOC - Nelle tue mani, la recensione del DVD: un cofanetto per Luca Argentero medico a caccia di ricordi, Ava, la recensione: Jessica Chastain è un’ “atomica rossa”… senza esplosivo, Outside the Wire, la recensione: quando è Anthony Mackie a fare “War Machine”. Un uomo tranquillo, la recensione 20 Feb 2019 Cinema , In sala , Recensioni Nessun commento Il buon Liam Neeson ha intrapreso, ormai più di dieci anni fa, un processo di svecchiamento professionale che gli ha donato una nuova giovinezza artistica: da attore spesso coinvolto in opere di spessore contenutistico e coccolato dagli autori di ieri e di oggi, a nuova icona dell’action. Leggi «Un uomo tranquillo» di Liz Fenton disponibile su Rakuten Kobo. Un uomo tranquillo (Cold Pursuit) è un film del 2019 diretto da Hans Petter Moland ed interpretato da: Liam Neeson, Tom Bateman, Tom Jackson, Emmy Rossum, Laura Dern, John Doman, Domenick Lombardozzi, Julia Jones, William Forsythe, Raoul Max Trujillo, Elysia Rotaru, Aleks Paunovic. In conclusione pur essendo il film abbastanza gradevole e certamente non annoia lo spettatore, lascia in bocca un gusto di incompiuto, tante buone intenzioni ma non la capacità di creare uno spettacolo ben amalgamato nei toni drammatici e quelli ironici. Un uomo tranquillo, appunto. [-], Difficile riuscire a immaginare un film in cui commedia e dramma siano così ben armonizzati come in questa pellicola. Un uomo tranquillo, la recensione del film con Liam Neeson. Tuttavia la trama non deve trarre in inganno: non siamo di fronte all’ennesimo film di vendetta a cui Neeson ci ha abituato, ma a qualcosa di veramente nuovo ed originale, in cui scene di una violenza quasi insopportabile si alternano a momenti di comicità spontanea che disorientano lo spettatore, senza però mai togliere tensione o ritmo alla storia.

Ristorante Calafata, Porto Azzurro, Ultime Notizie Coronavirus Alba, Agriturismo Riviera Del Conero, B&b Centro Storico Sirolo, Barbara Eboli Instagram, Stefano Rosso Causa Morte, La Rana E Un Rettile, Sinonimo Di Re,

error: This content is protected